Sull'applicazione dell'art. 70 comma 4
Thanks Thanks:  0
Likes Likes:  0
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Sull'applicazione dell'art. 70 comma 4

  1. #1
    Partecipante Grafomane L'avatar di veditu
    Data Registrazione
    May 2004
    Messaggi
    4,344

    Predefinito Sull'applicazione dell'art. 70 comma 4

    Riporto qualche spezzone della delibera che ha "inchiodato" WIND sulle rimodulazioni.
    l’operatore telefonico deve contestualmente [all'invio del messaggino] comunicare al cliente le variazioni contrattuali ed il relativo diritto di recesso
    anche chiamando il numero 158 [l'IVR specificatamente attivato] l’utente non avrebbe ricevuto alcuna informazione circa l’esistenza del diritto di recesso, ricevendo solo un generico invito a visitare la pagina web dell’operatore per ulteriori informazioni circa il nuovo piano
    WIND avrebbe potuto quantomeno fornire detta comunicazione al livello informativo immediatamente successivo allo SMS, e cioè tramite il messaggio ascoltabile chiamando il numero 158. Tuttavia, come già evidenziato, in tale messaggio la facoltà di recesso non era neppure menzionata.
    WIND ha ritenuto di aver assolto ad un preciso onere informativo affidandosi alla eventuale fortuita circostanza che il proprio cliente, pur non essendovi tenuto, si collegasse al sito www.155.it alla ricerca di informazioni circa il nuovo piano tariffario.
    E’ palese, allora, come una siffatta condotta, se avallata, porterebbe a spostare l’onere informativo in capo all’utente, che si vedrebbe costretto a connettersi al sito dell’operatore per ricevere una informazione che, invece, dovrebbe ricevere a carico dell’operatore medesimo unitamente a quella relativa alle modifiche contrattuali.
    contattando il call center la suddetta informazione veniva fornita solo su espressa richiesta del chiamante e con i limiti evidenziati in sede ispettiva.
    mi è semblato di avere assistito alle stesse violazioni, non in riferimento al diritto di recesso ma alla eventualità di pagare costi sostenuti dall'operatore.

    sbaglio?
    - Devi avere fiducia in me. - - Fiducia? Emiliy, sono un avvocato. Io fondo la mia vita sulla mancanza di fiducia negli altri. - (Duchesne)
    la "concorrenza perfetta" e' un concetto relativo; dipende dal punto di vista. Dal punto di vista di chi vende e' quando ci si divide il mercato.


  2. #2
    Il Sire L'avatar di AndreA
    Data Registrazione
    Apr 2003
    Località
    Rignano sull'Arno (FI)
    Messaggi
    26,232

    Predefinito

    no, direi che non sbagli

  3. #3
    Partecipante Logorroico L'avatar di Max3
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,663

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da veditu Visualizza Messaggio
    Riporto qualche spezzone della delibera che ha "inchiodato" WIND sulle rimodulazioni.

    ----
    ----
    mi è semblato di avere assistito alle stesse violazioni, non in riferimento al diritto di recesso ma alla eventualità di pagare costi sostenuti dall'operatore.

    sbaglio?
    Siamo, anche secondo me, sulla stessa lunghezza d'onda..
    Ovviamente nel mio modulo GU14 ( e mi auguro che anche gli altri che stanno procedendo facciano la stessa cosa) citerò punto per punto questi dettagli....della delibera Agcom a suffragio di quanto stiamo dicendo da mesi...


    PS. oltre alla eventualità di pagare le penali, H3g ha negato fino alla fine del mese di Agosto, la monetizzazione del credito ACQUISTATO in caso di recesso per non accettazione delle tariffe rimodulate...: quindi molto grave !
    tempo al tempo ....


  4. #4
    Partecipante Grafomane L'avatar di veditu
    Data Registrazione
    May 2004
    Messaggi
    4,344

    Predefinito

    purtroppo negli altri casi gli operatori hanno pagato la sanzione prima che l'AGCOM prendesse una decisione...
    - Devi avere fiducia in me. - - Fiducia? Emiliy, sono un avvocato. Io fondo la mia vita sulla mancanza di fiducia negli altri. - (Duchesne)
    la "concorrenza perfetta" e' un concetto relativo; dipende dal punto di vista. Dal punto di vista di chi vende e' quando ci si divide il mercato.


  5. #5
    Autorità Garante M3 L'avatar di Eros76
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Agrigento
    Messaggi
    3,922

    Predefinito

    Ottima segnalazione... ed ottimo spunto per addobbare in "nostro" GU14

  6. #6
    Partecipante Mistico
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    251

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eros76 Visualizza Messaggio
    Ottima segnalazione... ed ottimo spunto per addobbare in "nostro" GU14
    Vedo che siete in molti quelli che stanno passando ad AGCOM, dopo l'esito negativo della conciliazione tramite MC.
    Io non sono ferrato in materia di conciliazione via AGCOM, GU14 ecc., vi chiedo quindi:
    - vi rivolgete ad AGCOM solo per non affrontare spese di rappresentanza legale che non si potrebbero altrimenti evitare perchè il valore della controversia è oltre i 512 € (aumentabili a 1024 se il GdP lo consente) fino ai quali l'art. 82 cpc consente l'autorappresentanza innanzi al GdP, oppure ci sono altri motivi?
    - se non ci sono altri motivi, non avete pensato alla possibilità di trovare un buono studio legale presso il quale domiciliarvi tutti in modo da abbassare la spesa pro capite per le varie cause vs. H3G? Solitamente gli avvocati sono disponibili a fare tali tipi di accordi, specialmente da quando è stato introdotto il PQL.
    - altrimenti, quali possono essere dei buoni motivi per preferire la conciliazione via AGCOM all'azione in giudizio, considerato anche che poi bisogna andare di presenza a Napoli (non è obbligatorio ma consigliabile, credo) ?

    Io mi stò orientando verso l'azione legale in autorappresentanza ma non vorrei mi sfuggisse qualcosa...

  7. #7
    Partecipante Galattico L'avatar di geoglobalfax
    Data Registrazione
    Sep 2004
    Località
    Campania
    Messaggi
    1,668

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gitos Visualizza Messaggio
    Vedo che siete in molti quelli che stanno passando ad AGCOM, dopo l'esito negativo della conciliazione tramite MC.
    Io non sono ferrato in materia di conciliazione via AGCOM, GU14 ecc., vi chiedo quindi:
    - vi rivolgete ad AGCOM solo per non affrontare spese di rappresentanza legale che non si potrebbero altrimenti evitare perchè il valore della controversia è oltre i 512 € (aumentabili a 1024 se il GdP lo consente) fino ai quali l'art. 82 cpc consente l'autorappresentanza innanzi al GdP, oppure ci sono altri motivi?
    - se non ci sono altri motivi, non avete pensato alla possibilità di trovare un buono studio legale presso il quale domiciliarvi tutti in modo da abbassare la spesa pro capite per le varie cause vs. H3G? Solitamente gli avvocati sono disponibili a fare tali tipi di accordi, specialmente da quando è stato introdotto il PQL.
    - altrimenti, quali possono essere dei buoni motivi per preferire la conciliazione via AGCOM all'azione in giudizio, considerato anche che poi bisogna andare di presenza a Napoli (non è obbligatorio ma consigliabile, credo) ?

    Io mi stò orientando verso l'azione legale in autorappresentanza ma non vorrei mi sfuggisse qualcosa...
    Andare ad Agcom è come andare dal giudice di pace perché a differenza del Corecom il conciliatore se le parti non si accordano emette la sentenza. Se all'utente la sentenza non sta bene può tranquillamente rivolgersi al giudice ordinario (GdP o Tribunale in base al valore della controversia) mentre il gestore deve accettarla. Una sentenza Agcom farà testo per tutte le successive sulla stessa materia mentre quelle del GdP non fanno giurisprudenza.

    Tieni presente che esiste una delibera Agcom che condanna Wind per invio del sms essendo la procedura fatta da 3 con l sms molto simile le chance di vittoria in sede Agcom sono elevatissime.

    Se anche ad Agcom non si otterrà nulla o si va in modo individuale davanti ad un giudice o si promuoverà la CLASS ACTION. La class action può essere promossa anche da associazioni, il monopolio delle associazioni consumatori non esiste più.

    Da non dimendicare che l'inibitoria è ancora in essere.
    Geoglobalfax

  8. #8
    Partecipante Grafomane L'avatar di veditu
    Data Registrazione
    May 2004
    Messaggi
    4,344

    Predefinito

    perchè AGCOM:
    - perchè è gratis
    - perchè è un giudice "tecnico" (loro sanno già la differenza tra tariffa e opzione, un giudice di pace no)
    - perchè la sua decisione non può essere impugnata dal gestore ma può essere impugnata dall'utente
    - perchè nel caso di WIND (che però verte su altri punti) ha già dato una interprtazione delle norme "favorevole all'utente"
    - Devi avere fiducia in me. - - Fiducia? Emiliy, sono un avvocato. Io fondo la mia vita sulla mancanza di fiducia negli altri. - (Duchesne)
    la "concorrenza perfetta" e' un concetto relativo; dipende dal punto di vista. Dal punto di vista di chi vende e' quando ci si divide il mercato.


  9. #9
    Partecipante Mistico
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    251

    Predefinito

    Ma è necessario recarsi a Napoli a discutere la conciliazione di presenza ?
    Questo è l'aspetto che mi peserebbe di più, a prescidere dal rimborso o meno delle spese di viaggio che peraltro, da precedenti 3d, mi ricordo essere punto poco chiaro, se non vengono rimborsate queste spese si rischia una vittoria di Pirro...
    L'assenza del ricorrente cosa comporta ?
    Il GdP l'ho a 15 Km da casa ed un paio già mi conoscono, per 2 precedenti cause che ho condotto in autorappresentanza (una ancora in corso), avrei quindi una certa comodità e sicuramente nessun problema a presenziare.

    Ma per l'inibitoria contro le rimodulazioni del 1/9 che tempi si prevedono ?
    Ultima modifica di Gitos; 17/01/2008 alle 08:26 Motivo: aggiunta

  10. #10
    Partecipante Grafomane L'avatar di veditu
    Data Registrazione
    May 2004
    Messaggi
    4,344

    Predefinito

    Non è necessario recarsi a Napoli, basta allegare i documenti corretti.
    L'assenza del ricorrente non comporta alcuna conseguenza negativa, certo non puoi "attaccare" in udienza (ma questo è un altro discorso).

    Se preferisci il GdP fai pure (e tienici informati!!!)
    - Devi avere fiducia in me. - - Fiducia? Emiliy, sono un avvocato. Io fondo la mia vita sulla mancanza di fiducia negli altri. - (Duchesne)
    la "concorrenza perfetta" e' un concetto relativo; dipende dal punto di vista. Dal punto di vista di chi vende e' quando ci si divide il mercato.


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Mondo3 Social