La dittatura dell'orgasmo? Nel 2084...
Thanks Thanks:  0
Likes Likes:  0
Risultati da 1 a 6 di 6

La dittatura dell'orgasmo? Nel 2084...

  1. #1
    Il Sire L'avatar di AndreA
    Data Registrazione
    Apr 2003
    Località
    Rignano sull'Arno (FI)
    Messaggi
    26,232

    Predefinito La dittatura dell'orgasmo? Nel 2084...

    ...le dittature sono sempre feroci. Ma cosa potrebbe succedere se, in un futuro neanche tanto lontano, un regime totalitario fosse in grado di controllare anche la nostra vita sessuale, cancellando di fatto quella affettiva?
    Nell'anno 2084 accade e l'oligarchia al potere monitorizza per via cibernetica tutti i cittadini ed esige da loro un consistente numero di orgasmi alla settimana, il minimo per ottenere la quota individuale dei beni necessari, comunque razionati. Chi trasgredisce paga. Come succede a Laura, giovane vergine che ha manomesso il suo orgasmografo per sottrarsi al delirio, e che diventa la vittima-eroina di una favola fantasessuale che fonde umore nero e acuta osservazione della natura umana.

    L'orgasmografo, in libreria a maggio, è il primo di sette racconti pubblicati per Voland da Enrique Serna -> http://www.repubblica.it/2008/04/sez...a-enrique.html

    La storia anticipata da Repubblica mi inquieta un po'... per fortuna nel 2084 avrò 107 anni e ben altri problemi

  2. #2
    Partecipante Galattico L'avatar di maccoy
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    Parigi
    Messaggi
    1,039

    Predefinito

    Sono consentite anche le pippe?


    PER SEMPRE???



  3. #3
    Ministro dell'Economia L'avatar di Uncle Scrooge
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Pavia
    Messaggi
    5,518

    Predefinito

    Per caso l'autore ha letto Orwell mentre era ubriaco?

  4. #4
    Autorità Garante M3 L'avatar di Eros76
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Agrigento
    Messaggi
    3,922

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maccoy Visualizza Messaggio
    Sono consentite anche le pippe?
    Questa è troppo forte

  5. #5
    Partecipante Galattico L'avatar di Winston Smith
    Data Registrazione
    Sep 2004
    Località
    Prov. MI
    Messaggi
    1,846

    Predefinito

    Più che Orwell, mi pare proprio abbia letto Huxley, Un Mondo Nuovo... dove non serve più trombare per procreare perchè tutti nascono in provetta con codice genetico rigidamente controllato e in immense catene di montaggio, quindi il sesso senza scopo procreativo è l'unica valvola di sfogo concessa, anzi imposta a tutti fin da bambini, insieme all'uso di droghe (se vi dico "soma" vi viene in mente nulla?)
    La felicità è quindi uno stretto risultato di un equilibrio chimico, anche quello controllabile come in una catena di montaggio...

    Anche Huxley era avanti ,forse TROPPO avanti, visto che ha scritto queste zozzerie negli anni '30... il fatto di garantire a tutti la felicità, riducendola di fatto ad un puro meccanismo controllabile, in effetti è devastante...

    Insomma, mi pare che siamo più da quelle parti, che da quelle di Orwell (dove invece la felicità è proibita, il sesso a scopo ludico pure, perchè doveva servire solo per procreare nella tristezza più totale, e veniva vista come una cosa che "andava fatta per il bene del partito" più che una cosa bella)...

    Poteva intitolarlo "un mondo più nuovo", piuttosto che 2084...
    Winston Smith
    Curo le foglie
    Saranno forti
    Se riesco ad ignorare che gli alberi son morti

  6. #6
    Ministro dell'Economia L'avatar di Uncle Scrooge
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Pavia
    Messaggi
    5,518

    Predefinito

    Beh ho pensato ad Orwell perché ha semplicemente aggiunto un secolo a 1984

    Poi ha capovolto la dittatura del grande fratello, che invece imponeva il sesso solo a scopi procreativi.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Mondo3 Social